Tel. 06.79.340.156
Fax 06.79.340.448
Cell. 377 7069413

Oggi la posizione dell’orto è importante più che mai per rendere agevoli tutte le attività operative della coltivazione. Proprio per questo abbiamo pensato, già in fase di progettazione, ad ogni accorgimento, trasformando così le produzioni familiari in un’esperienza gradevole a 360 gradi.

IN BALCONE, IN CASSETTA

Anche nel caso di coltivazione in contenitore è possibile avere il miglior comfort grazie al nostro sistema. Non è mai stato così facile approcciarsi all’orto familiare! Raffinati elementi modulari con il piano di coltivazione a 62 o 82 cm, rispondono ad una maggior comodità operativa portando il piano di lavoro alla giusta altezza perché braccia, schiena e gambe non vengano sovraccaricate di lavoro. Con una lunghezza standard di 120cm, i nostri moduli produttivi, possono essere profondi 80 o 47cm, questi ultimi, perfetti sia per iniziare le prime coltivazioni, sia per spazi ristretti. Anche in questo caso con volume considerevole, si pensi che questa soluzione permette di ospitare ben 200 lt di substrato di coltivazione. Con disponibilità opzionale, i robusti telai Officina degli Orti, ti permetteranno di proteggere dal freddo tutte le semine o coltivazioni anticipate, sostenere fusti, tralci o rami. Utili in famiglia, nelle attività didattiche, nelle scuole, per la persona con ridotta abilità fisica, o presso uffici alla moda, i nostri moduli di coltivazione hanno come tratti distintivi design, funzionalità e risparmio.

A TERRA

Anche se non con gli stessi vantaggi in termini di comodità operativa, di risparmio idrico e sostanza nutritiva, si possono adottare anche in piena terra soluzioni utili a facilitare il lavoro, come la definizione di lettorini con larghezza massima di 120 cm che ti offriranno la possibilità di lavorare comodamente evitando di calpestare e compattare il suolo di coltivazione, una vera rete viaria utile all’accessibilità del tuo orto che ti eviterà anche di infangarti le scarpe! Vialetti larghi 40/60 cm, rifiniti con brecciolino o mattoni posati a secco per garantirne la eventuale removibilità, definiscono gli spazi e garantiscono la miglior fruibilità del tuo orto.

COME E QUANDO SEMINARE

È consigliabile utilizzare un substrato specifico per la semina oppure, componendolo, un preparato di humus e torba in ragione del 50+50%. La tecnica di posa delle sementi può essere a spaglio, come ad esempio nel caso delle insalate da taglio, la rucola o gli spinaci da taglio, oppure su singole posizioni, come nel caso delle carote, del pomodoro e della zucchina.

CALENDARIO DELLE SEMINE

01.GENNAIO
Si seminano in letti caldi o sottovetro: sedani, pomodori, ravanelli, peperoni, cavoli estivi e melanzane.
Si seminano in piena terra: cipolla bianca, porro, piselli, fave.
02.FEBBRAIO
Si seminano in letti caldi o sottovetro: angurie, ravanelli, sedani, zucchini, peperoni, pomodori, cavoli estivi, basilici, melanzane, meloni, cetrioli.
Si seminano in piena terra: barbabietole da orto, cipolle, rucola, rape piselli, carote, biete, cicorie, ravanelli, fave prezzemoli, lattughe, spinaci.
03.MARZO
Si seminano in letti caldi o sottovetro: sedani, zucchini, cavoli estivi, peperoni, pomodori, melanzane, basilici.
Si seminano in piena terra: spinaci, valeriana, rucole, zucche, meloni, zucchini in luoghi riparati, fagioli, cetrioli, angurie, pomodori, rape, carote, cipolle, cicorie, biete, lattughe, porri, piselli, prezzemolo.
04.APRILE
Si seminano insemenzaio: porri, peperoni, melanzane, sedani, cavoli, cavolfiori, pomodori.
Si seminano in piena terra: angurie, zucchini, rucola, cardi, basilici, biete, cicorie, radicchi, carote, cipolle, cetrioli, scarole, indivie, ravanelli, valeriana, zucche, porri, prezzemoli, fagioli, lattughe, piselli, pomodori, meloni, radicchi.
05.MAGGIO
Si seminano in semenzaio: cavoli, lattughe, sedani.
Si seminano in piena terra: indivie, prezzemoli, basilici, lattughe, cardi, carote, cicorie radicchi, biete, scarole, rucola, meloni, fagioli, spinaci, valeriana, zucche, zucchini
Piantagioni e trapianti: cavoli, pomodori, peperoni, melanzane.
06.GIUGNO
Si seminano insemenzaio: cavoli
Si seminano in piena terra: scarole, zucchini, prezzemoli, rucola, cardi, cetrioli, basilici, carote, biete, porro cicorie, radicchi, indivie, lattughe, fagioli.
Piantagioni e trapianti: sedani, peperoni, melanzane
07.LUGLIO
Si seminano in semenzaio: cavoli, carciofi.
Si seminano in piena terra: prezzemoli, rape, rucola, lattughe, radicchi, cipolle precoci, porro biete, carote, fagioli, indivie, carote, finocchi, scarole, zucchini.
Piantagioni e trapianti: sedani.
08.AGOSTO
Si seminano in semenzaio: carciofi, cicorie, scarole, cipolle precoci lattughe, indivie.
Si seminano in piena terra: zucchini, valeriana, cime di rapa, carote, cipolle precoci, cicorie, rape, radicchi, indivie, fagioli, finocchi, lattughe prezzemoli, spinaci, scarole, rucole biete
Piantagioni e trapianti: cavoli.
09.SETTEMBRE
Si seminano in semenzaio: cipolle bianche, lattughe d’inverno
Si seminano in piena terra: valeriana indivie, finocchi, lattughe, prezzemoli, spinaci, biete, rape, rucola, ravanelli, scarole, carote, cime di rapa, cipolle precoci, cicorie.
Piantagioni e trapianti: cavoli.
10.OTTOBRE
Si seminano in piena terra biete, carote, spinaci, rucola, cime di rapa, valeriana, scarole, piselli, fave, ravanelli, lattughe, prezzemoli, cicorie, radicchi.
11.NOVEMBRE
Si seminano in piena terra cime di rapa, carote e cicorie in luoghi riparati.

12.DICEMBRE
Si seminano in piena terra fave, piselli. in letti caldi o sottovetro melanzane, ravanelli.
oggi sposi con orto in dote

Oggi sposi, con un orto in dote

È quanto ha scelto di fare la nonna della sposa, regalare per l’evento più importante della nipote un intero ambiente produttivo e vivibile come gesto che potesse portare tutto l’anno beneficio a tavola a questa brillante neo-famiglia.

Continua a leggere

Fondato sui principi del rispetto per il luogo in cui siamo temporanei ospiti, il meraviglioso Pianeta Terra, il progetto Officina degli Orti risponde alle logiche dell’economia circolare, unica via per la sostenibilità.

Una serie di accorgimenti progettuali, ti permettono di recuperare l’acqua di irrigazione e la sostanza nutritiva, riutilizzabile più volte per annaffiare. In questo modo due volte su tre non acquisti nuova acqua, tra l’altro senza nutrienti e spesso più fredda della naturale temperatura radicale (shock termico), – 66,66% di risparmio. Anche la struttura è pensata per ridurre al minimo possibile l’impatto ambientale in quanto è formata anche da pallet e spondina di recupero in legno.

ECONOMIA CIRCOLARE

Finalmente l’agricoltura familiare conosce nuovi orizzonti!
Se fino a ieri l’opinione popolare più diffusa recitava “la terra è bassa” o “l’orto vuole l’uomo morto”, oggi, con Officina degli Orti, la terra è rialzata e nello stesso tempo vede chi si dedica a questa nobile attività come un uomo assorto.

Non sporcano e non sprecano.

E così, grazie al sistema più robusto ed economico oggi presente sul mercato come orto urbano, costituito da pallet e spondine per movimentazione merci, potrai coltivare nel modo più facilitato possibile salutari ortaggi, verdure da foglia, piante officinali e fiori commestibili.
Dopo aver iniziato con uno o due moduli da 100 o 175 lt, capaci di ospitare insalate, biete, spinaci, piante aromatiche, pomodori, melanzane e peperoni, potrai implementare le produzioni familiari aggiungendo ulteriori moduli da, 200 e 350 lt che, con i 40 cm di profondità che ti consentiranno di coltivare carote, patate, ortaggi innestati, viti e piante da frutto portando così, anche su aree pavimentate, la miglior produttività e vivibilità, il tutto in un luogo speciale dove potrai coltivare, raccogliere e condividere con gioia i frutti del tuo impegno.

orto urbano

 

Orto Urbano
Produttività | Convivialità | Design

  • agricoltura familiare
  • salute e stile di vita ecosostenibile
  • coltura e cultura: dove i sapori rinascono dai saperi
  • scelta di vita ecoluzionaria

Continua a leggere

Partecipazione all’edizione di quest’anno del corso POTATURA E INNESTI

“Vivo interesse e partecipazione all’ultima edizione del corso POTATURA E INNESTI tenutosi il 17 febbraio scorso. Come accade da oltre 20 anni, il nostro docente … Leggi tutto

Privacy Policy
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.